Ancora nessun commento

Primo venerdì di Quaresima

Primo venerdì di Quaresima
Care amiche e amici, stiamo vivendo la Quaresima con un sacrificio grande. L’impossibilità di partecipare all’eucaristia segna profondamente la nostra vita, così come il non ritrovarci per i consueti incontri di Quaresima e per la vita di ogni giorno. Anche vedere il cortile dell’oratorio deserto ci provoca una grande tristezza.
E’ un sacrificio che desideriamo offrire per la nostra conversione al Signore come ci richiama questo tempo, per fare esperienza di quella povertà che fa domandare e per affidarci a Colui che ha vinto il nostro Male.
Domani primo venerdì di quaresima segnato dal digiuno e dall’astinenza dalle carni non potremo fare la consueta Via Crucis al mattino in chiesa e nel pomeriggio con i ragazzi in oratorio.

Vi chiediamo di vivere la giornata aiutati dai testi che vi proponiamo fermandovi in casa con tutta la famiglia.
Trovate allegati il testo di una riflessione sulla Via Crucis di Mons. Camisasca e due testi per la Via Crucis da fare personalmente una per gli adulti in unità con l’Arcivescovo e la seconda con i ragazzi.
Vivere in unità nella preghiera rimane il segno grande del nostro amore a Gesù e alla sua Chiesa.
Trovate anche una breve preghiera da fare domani sera, primo venerdì di quaresima, tra genitori e figli.

Infine per chi lo desidera, sempre domani 6 marzo, sarà possibile seguire il rito della Via Crucis guidata dall’Arcivescovo, senza la presenza di fedeli a causa dell’emergenza Coronavirus, su Radio Marconi, Radio Mater e Radio Missione Francescana e www.chiesadimilano.it a partire dalle 21. In allegato il sussidio liturgico.
In unità e con amicizia e con il desiderio di incontrarci presto di nuovo i vostri sacerdoti

Don Mario, Don Giorgio e Don Gabriele

Via Crucis Adulti
Via Crucis Ragazzi
Sussidio per la preghiera
Riflessione Camisasca