ORATORIO

  Sacerdoti Segreteria Avvisi    
 
 
 

 

Per visualizzare alcune pagine e' necessario Acrobat Reader, disponibile gratuitamente su www. adobe.it




 

PARROCCHIA SAN NICOLA VESCOVO IN DERGANO

:. EDITORIALE.:

--News--

Pasqua: non siamo più soli al mondo

Che cosa è la Pasqua? È la resurrezione di Gesù. Senza resurrezione la passione sarebbe stata soltanto l’altissimo e spropositato gesto di condivisione del nostro male, compiuta dall’uomo più buono della terra. E’ soltanto la resurrezione che illumina tutto di una luce nuova e assolutamente originale.

Non siamo più soli. Perché il risorto è Gesù di Nazareth, che, obbediente al Padre fino alla morte, e alla morte di croce, è stato restituito alla vita, alla vita che non finisce, perché è la vita di Dio.

Non siamo più soli nel mondo. Questo è il grande annuncio della Pasqua. Esso si manifesta dentro di noi innanzitutto come capacità di uno sguardo nuovo. In certe giornate sembra che tutto vada storto, che ci sia soltanto il male, che le gelosie e le rivalità intorno a noi non facciano altro che schiacciarci. Ma queste giornate nere sono spesso il frutto della nostra chiusura di fronte alla presenza operante di Dio. Non sappiamo più vedere i segni del suo essere presente.

La Pasqua, invece, inaugura nella nostra vita una nuova capacità di vedere. Dobbiamo innanzitutto chiederci: perché queste persone accanto a me? Perché mio marito, mia moglie, i miei figli, i miei amici? Prendiamo sul serio l’ipotesi che siano stati messi al nostro fianco proprio da Dio per aiutarci a camminare incontro a Lui. E i doni che abbiamo ricevuto, li ricordiamo ancora? La vita, la fede, l’incontro con coloro che ci hanno permesso di crescere, di diventare adulti, le occasioni che Dio ci ha dato per incontrarlo nei piccoli, nei poveri, nei più semplici e anche in tutti coloro che in un modo o in un altro ci hanno provocato a rompere lo schermo di protezione delle nostre abitudini.

La vita è fatta di incontri. Anche questi giorni di passione e di luce ce lo testimoniano. L’incontro con Gesù ha cambiato la vita di tanti. Pensiamo alla Veronica, al Cireneo, al ladrone pentito, al centurione. Ma anche a Barabba, a Pilato, a Giuseppe d’Arimatea, e dopo la resurrezione, alla Maddalena, a Pietro, a Giovanni, ai discepoli di Emmaus.

L’incontro con Gesù non li ha lasciati più come prima. Lo stesso può accadere a noi. Attraverso la resurrezione, attraverso il dono del suo spirito, Gesù lega a sé la nostra vita. Istante dopo istante, quello che viviamo non ha più soltanto il senso comune dell’affannoso susseguirsi di momenti. E’ una vita per Lui, donata a Lui, è una domanda di conoscerlo, di vederlo, è una domanda che il nostro cuore sia cambiato per potere amare gli altri come Lui li ha amati.

Lo ha scritto bene san Paolo in una lettera ai cristiani di Corinto: “Se uno è in Cristo, è una creatura nuova, le cose vecchie sono passate, ecco ne sono nate di nuove”.

Un caro augurio!

Don Mario, don Giorgio e don Stefano

 

E' uscito il nuovo numero di "Uno sguardo in Dergano"

 

 

Orari della Segreteria Parrocchiale

 

*** PRIMO PIANO ***

 

Il nuovo Calendario Liturgico Ambrosiano

 

 




TELEFONI PARROCCHIA

Ufficio Parrocchiale e Sagrestia 02 6884282
Don Mario 02 6884282
Don Giorgio 338 6703292
Don Stefano 340 7621384
Bar 393 9943332
Fax 02 680621
 

 



Home - Sacerdoti - Segreteria - PrimoPiano - Uno Sguardo -  

Web-Design: Marcelo Vega e-mail: marshell80@hotmail.com
Parrocchia San Nicola V. in Dergano Via Livigno - 20158 - Milano Italia.
E-mail:parrocchia@dergano.org ** 2002  Tutti i diritti Riservati ©
Nota: Il sito è ottimizzato per risoluzione di 600x800 IE. 4.0 e successivi.