ORATORIO

  Sacerdoti Segreteria Avvisi Uno Sguardo  
 
 
 

 

Per visualizzare alcune pagine e' necessario Acrobat Reader, disponibile gratuitamente su www. adobe.it




 

PARROCCHIA SAN NICOLA VESCOVO IN DERGANO

:. EDITORIALE.:

--News--
Così parlò papa Francesco

Dopo aver ascoltato tutti i 183 padri sinodali convocati nel mese di ottobre a Roma, il papa ha parlato, seguito da cinque minuti di applausi. Uno sfogo dopo la tensione…

Egli non ha risolto tutti i problemi pastorali sulla famiglia, ma ha fermamente richiamato tutti i presenti sullo sguardo da avere nell’affrontarli. Questi richiami valgono anche per noi…

Un “ruvido rimprovero” quello del papa, ma necessario! Così lo descrive l’amico Alessandro Magister, giornalista serio e competente.

Rivelatrice è anche la descrizione che Francesco fa dei “momenti di desolazione, di tensione e di tentazioni” che dice di aver visto in questo sinodo.

Tentazioni che enumera così calandole a mo’ di ruvido rimprovero sull’insieme dei padri sinodali, a destra e a manca:

“La tentazione dell’irrigidimento ostile, cioè il voler chiudersi dentro lo scritto (la lettera) e non lasciarsi sorprendere da Dio, dal Dio delle sorprese (lo spirito); dentro la legge, dentro la certezza di ciò che conosciamo e non di ciò che dobbiamo ancora imparare e raggiungere. Dal tempo di Gesù, è la tentazione degli zelanti, degli scrupolosi, dei premurosi e dei cosiddetti - oggi - ‘tradizionalisti’ e anche degli intellettualisti.

“La tentazione del buonismo distruttivo, che a nome di una misericordia ingannatrice fascia le ferite senza prima curarle e medicarle; che tratta i sintomi e non le cause e le radici. È la tentazione dei ‘buonisti’, dei timorosi e anche dei cosiddetti ‘progressisti e liberalisti’”.

“La tentazione di scendere dalla croce, per accontentare la gente e non rimanerci, per compiere la volontà del Padre; di piegarsi allo spirito mondano invece di purificarlo e piegarlo allo Spirito di Dio”.

“La tentazione di trascurare il Depositum fidei, considerandosi non custodi ma proprietari e padroni o, dall’altra parte, la tentazione di trascurare la realtà utilizzando una lingua minuziosa e un linguaggio di levigatura per dire tante cose e non dire niente! Li chiamavano ‘bizantinismi’, credo, queste cose”.

Il lavoro dei 183 padri sinodali è finito a Roma, ora viene portato in tutte le Chiese del mondo.

L’anno prossimo si prenderanno decisioni pastorali su problemi che ora sono rimasti aperti. Dobbiamo pregare e amare la Chiesa come nostra madre.

Don Gerolamo

 

 

  

Orari della Segreteria Parrocchiale

 

*** PRIMO PIANO ***

 

Il nuovo Calendario Liturgico Ambrosiano

 

 




TELEFONI PARROCCHIA

Ufficio Parrocchiale e Sagrestia 02 6884282
Don Stefano  
Don Gerolamo 02 6683030
Don Giorgio 02 66807434
Bar 393 9943332
Fax 02 680621
 

 



Home - Sacerdoti - Segreteria - PrimoPiano - Uno Sguardo -  

Web-Design: Marcelo Vega e-mail: marshell80@hotmail.com
Parrocchia San Nicola V. in Dergano Via Livigno - 20158 - Milano Italia.
E-mail:parrocchia@dergano.org ** 2002  Tutti i diritti Riservati ©
Nota: Il sito è ottimizzato per risoluzione di 600x800 IE. 4.0 e successivi.