Ancora nessun commento

Oratorio Estivo 2021

DOCUMENTI

ORARI E INGRESSI

 

Vorremmo partire da un’ esperienza che coinvolge naturalmente  i ragazzi. I ragazzi giocano. Ai ragazzi piace giocare! Il gioco – in tutte le sue molteplici espressioni – è l’ esperienza che più naturalmente unisce i ragazzi. Siamo convinti che da questo contatto elementare può nascere un’esperienza di vita, di fede e di Chiesa.

Mettiamo quindi al centro una cosa che ai ragazzi piace e che  i ragazzi cercano! Saper giocare con i ragazzi è una vera e propria  forma di arte educativa. Il gioco è sempre relazione che fa crescere.

Attraverso il rapporto con l’altro si può imparare a rialzarsi dopo  una sconfitta, a rispettare le regole, gli avversari, l’arbitro…

Attraverso queste relazioni, vissute nel gioco, possiamo crescere  delle persone capaci di relazioni buone nella propria vita, qualunque  essa sia. Quest’anno, seguendo le indicazioni e i protocolli della  Regione e della Curia, vorremmo percorrere questo viaggio, che  conduce dal giocare al giocarsi. Per chi mi gioco nella vita? Per cosa  vale la pena giocarsi? Duemila anni fa un Uomo si è giocato  dando la vita per i suoi amici, valorizzando ogni aspetto di ogni  uomo che aveva avuto la possibilità di incrociare il Suo sguardo. Ci piacerebbe che anche attraverso l’esperienza di questa  estate i nostri bambini e ragazzi potessero riconoscere la presenza di Cristo che è capace di fare nuove le cose, perchè capace di intercettare la nostra umanità e di dare valore ad ogni nostro talento.  Giochiamo in Oratorio per imparare a giocarci nella vita

modalità

Gli iscritti all’Oratorio estivo 2021 saranno divisi in piccoli gruppi sia  per le elementari che per le medie. Ogni gruppetto vivrà l’esperienza  in modo autonomo sotto la guida di un’ equipe di adulti e giovani.  I gruppetti non entreranno mai in contatto fra di loro. Ogni gruppetto  avrà a disposizione uno spazio all’aperto e uno al chiuso. La composizione  dei gruppi di bambini sarà il più possibile omogenea e stabile nel tempo.

regolamento 

All’ingresso un operatore, indossando apposita mascherina e guanti, misurerà la temperatura corporea di tutti gli operatori, minori, genitori/accompagnatori. In caso di temperatura superiore a 37.5 °C non sarà consentito l’accesso alla sede e il genitore/accompagnatore sarà informato della necessità di contattare il proprio medico curante. All’ingresso gli iscritti, dopo essersi sanificati le mani con apposito liquido, si porteranno al luogo di incontro del proprio gruppetto. Sarà necessario indossare per tutta la durata della proposta la mascherina. Gli iscritti dovranno mantenere la distanza di sicurezza durante la proposta, sarà cura degli adulti verificare che non entrino in contatto e rispettino il regolamento. Non sarà possibile portare in oratorio giochi, cellulari, giornalini.

altre informazioni 

– I collaboratori della proposta sono stati tutti formati e informati circa le normative vigenti in merito al Covid19.

– Gli spazi utilizzati e il materiale in uso verranno disinfettati regolarmente e sono ad uso esclusivo del gruppetto.

– All’atto dell’iscrizione ogni famiglia è tenuta ad indicare 2 recapiti telefonici da contattare in caso di emergenza.

Secondo le disposizioni delle autorità sanitarie qualora un minore dovesse manifestare i sintomi da infezione

COVID, sarà momentaneamente isolato in apposito locale. Lo staff dovrà tempestivamente  avvisare la famiglia e in ogni caso l’Agenzia della tutela della salute territorialmente competente.  Sarà inoltre necessario indicare se si intende partecipare alle attività del mattino o quelle del pomeriggio.  E’ possibile indicare fino ad un massimo di 2 persone con le quali il ragazzo desidera stare in gruppo.

ATTENZIONE. La normativa per i centri estivi prescrive particolari condizioni e non assicuriamo di  poter prendere in considerazione le preferenze espresse circa la formulazione del gruppo.