Ancora nessun commento

Piccole Note – 10 aprile 2022

SETTIMANA   SANTA

LA DOMENICA DELLE PALME

«Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù, poi li asciugò con i suoi capelli» (Gv 12, 3)

C’è tensione a Gerusalemme, Gesù la sente e decide di andare dagli amici di Betania. Maria compie un gesto dirompente, eccessivo, quasi a voler riempire con l’amore tutte le ansie, per disorientare un po’ tutti con la sua tenerezza, per dirottare l’attenzione su ciò che veramente vale e che non passa. Si è sempre sentita amata da Gesù e adesso è arrivato il momento giusto: ha l’occasione per provare a dire il grazie del suo cuore, senza timidezze, senza sottintesi e senza misura. Lo esprime anche per noi.

La Parola del Papa

 Le recenti notizie sulla guerra in Ucraina, anziché portare sollievo e speranza, attestano invece nuove atrocità, come il massacro di Bucha: crudeltà sempre più orrende, compiute anche contro civili, donne e bambini inermi. Sono vittime il cui sangue innocente grida fino al Cielo e implora: si metta fine a questa guerra! Si facciano tacere le armi! Si smetta di seminare morte e distruzione! Preghiamo insieme per questo…

E ieri, proprio da Bucha, mi hanno portato questa bandiera. Questa bandiera viene dalla guerra, proprio da quella città martoriata, Bucha. E anche, ci sono qui alcuni bambini ucraini che ci accompagnano. Salutiamoli e preghiamo insieme con loro.

Questi bambini sono dovuti fuggire e arrivare a una terra straniera: questo è uno dei frutti della guerra. Non dimentichiamoli, e non dimentichiamo il popolo ucraino. È duro essere sradicati dalla propria terra per una guerra.

AVVISI

  1. Settimana Santa

Iniziamo i giorni che ci condurranno al triduo pasquale con il desiderio di accompagnare Gesù nell’ultimo tratto della sua vita e rivivere con Lui la Resurrezione. Per questo nel pomeriggio alle 16.30 faremo l’adorazione eucaristica come occasione per introdurci all’amicizia con Gesù nella settimana santa.

Alle h. 16.00 in Oratorio La piccola compagnia teatrale di Dergano dà vita alla storia di MARCELLINO

  1. Le Confessioni

Martedì è la giornata penitenziale per la celebrazione delle confessioni.

In particolare, alle ore 9.00 e poi alle ore 16.00. In serata alle ore 21.00 si svolgerà la celebrazione comunitaria della Confessione con presenti molti sacerdoti. La celebrazione sarà accompagnata dal Coro Verde Mar con canti della Passione

Alle porte della Chiesa potete ritirare l’ulivo benedetto

Gli orari delle celebrazioni del Triduo sono i seguenti

Giovedì Santo

Ore 17.00  S.Messa e lavanda dei piedi per i ragazzi

Ore 21.00 Messa in Coena Domini

Venerdì Santo

Ore 15.00 Commemorazione della Morte del Signore

Ore 21.00 Via Crucis per le strade del Quartiere

Sabato Santo

Ore 21.00 Veglia Pasquale

Domenica di Pasqua: le messe seguono l’orario festivo

Lunedì dell’Angelo orario S. Messe. 8,30 – 11,30 – 18,00