Ancora nessun commento

Piccole note – 29 settembre 2019

Il Vangelo della domenica

«Fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e la vostra ricompensa sarà grande e sarete figli dell’Altissimo» (Lc 6, 35)

Gesù ci chiede di amare gratuitamente senza pretendere nulla in cambio, neppure la riconoscenza. In un’epoca in cui è stata coniata la parola buonismo, non in un’accezione positiva, è più facile capire che cosa il Signore intende. Se fino a un po’ di tempo fa fare del bene poteva servire per accaparrare la stima degli altri, ora lo è meno. Ma noi sappiamo che la ricompensa ci sarà e lo constatiamo nella nostra vita. Quando ci dedichiamo agli altri, spesso c’è qualcuno che si dedica a noi con la stessa gratuità. Occorre accorgersene e ringraziare.

Il Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019

Nel 2019 ricorrono 100 anni dalla Lettera Apostolica Maximum Illud di Papa Benedetto XV. Per celebrare questa ricorrenza Papa Francesco ha indetto il Mese Missionario Straordinario.

Il tema del Mese Missionario Straordinario

Il Santo Padre ha indicato per il Mese Missionario Straordinario il tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. Risvegliare la consapevolezza della missio ad gentes e riprendere con nuovo slancio la responsabilità dell’annuncio del Vangelo, accomunano la sollecitudine pastorale di Papa Benedetto XV nella Maximum Illud e la vitalità missionaria espressa da Papa Francesco nell’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium: «L’azione missionaria è il paradigma di ogni opera della Chiesa» (EG 15).

Come vivere il Mese Missionario Straordinario

Quattro sono le dimensioni, indicateci dal Papa, per vivere più intensamente il cammino di preparazione e realizzazione del Mese Missionario Straordinario :

  1. L’incontro personale con Gesù Cristo vivo nella Sua Chiesa attraverso l’Eucaristia, la Parola di Dio, la preghiera personale e comunitaria;
  2. La testimonianza: i santi, i martiri della missione e i confessori della fede, espressione delle Chiese sparse nel mondo intero;
  3. La formazione missionaria: scrittura, catechesi, spiritualità e teologia;
  4. La carità missionaria.

I Vescovi italiani sulla sentenza della Consulta

Ieri la Corte Costituzionale si è pronunciata sulla non punibilità dell’aiuto al suicidio di chi sia già determinato a togliersi la vita, indicando le linee guida di una futura legge.

Ecco la nota della Cei, che rilancia le parole di Papa Francesco

«Si può e si deve respingere la tentazione indotta anche da mutamenti legislativi – di usare la medicina per assecondare una possibile volontà di morte del malato, fornendo assistenza al suicidio o causandone direttamente la morte con l’eutanasia».

I Vescovi italiani si ritrovano unanimi nel rilanciare queste parole di Papa Francesco. In questa luce esprimono il loro sconcerto e la loro distanza da quanto comunicato dalla Corte Costituzionale.

La preoccupazione maggiore è relativa soprattutto alla spinta culturale implicita che può derivarne per i soggetti sofferenti a ritenere che chiedere di porre fine alla propria esistenza sia una scelta di dignità. I Vescovi confermano e rilanciano l’impegno di prossimità e di accompagnamento della Chiesa nei confronti di tutti i malati. Si attendono che il passaggio parlamentare riconosca nel massimo grado possibile tali valori, anche tutelando gli operatori sanitari con la libertà di scelta.

Roma, 25 settembre 2019
Conferenza Episcopale Italiana
Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali

 

AVVISI
29 settembre  2019

Pellegrinaggio

Ottobre è il mese del rosario e il mese dedicato alle missioni: vogliamo iniziarlo venerdì 4 ottobre festa di San Francesco con un breve pellegrinaggio alla Chiesa di Santa Maria alla Fontana.

Partenza dalla piazza della nostra Chiesa alle 20.30. Inizio della Messa ore 21.15 alla Chiesa della Fontana.

La festa

Ha inizio nella giornata di oggi la nostra festa: ricorderemo in particolare l’inizio delle attività educative e i 20 anni di attività della Società Sportiva Dergano. Nel pomeriggio dopo la possibilità di pranzare si svolgeranno giochi e sfide concludendo con la premiazione e la merenda insieme.

Sabato 5 ottobre alla sera alle ore 20.00 si potrà cenare insieme ( iscriversi in segreteria) e poi partecipare ad una serata con il racconto della vita di un anno in oratorio.

Sempre Sabato 5 ottobre a partire dalle ore 10.00 si aprirà anche la mostra su Etty Hillesum giovane donna ebrea che riscopre durante gli anni del nazismo la fede in Dio e poi morirà in un campo di concentramento.

Domenica 6 ottobre alle ore 18.00 il Rettore della scuola Sacro Cuore farà la presentazione della mostra.

Consiglio Pastorale

Desideriamo rinnovare l’invito a presentare la propria candidatura o quella delle persone che si riconoscono preparate a dare un proprio contributo alla conduzione della parrocchia

Santi

In questa settimana ricorderemo martedì la festa di S. Teresa di Lisieux, mercoledì la festa dei Ss. Angeli Custodi e venerdì la festa di S.Francesco

Per sostegno ai lavori

IBAN – IT 87 W 03069 09606 100000066416
intestazione: Parrocchia San Nicola Vescovo in Dergano